Produttività da campione!

Un imprenditore del mondo del benessere mi ha chiesto di intervenire nella sua azienda per un progetto di formazione e coaching. L’obiettivo era quello di aumentare la produttività personale e del team.

La situazione riscontrata vedeva come principale problematica una cattiva gestione del tempo e di focalizzazione sulle priorità a carico, soprattutto, dell’imprenditore. Questo lo aveva portato ad accumulare una serie di business che risultavano poco redditizi e uno squilibrio nella sua vita personale, tanto da trascurare l’attività fisica, la corretta alimentazione con conseguente sovrappeso, la famiglia e le relazioni.

Il primo step con lui è stato quello di fargli formulare la propria vision personale, portandolo a ragionare a cinque anni più in là, e a scriverla.

Immaginarsi nel futuro gli ha consentito di capire le cose davvero importanti per procedere in quella direzione e gli ha consentito di focalizzarsi meglio sul suo lavoro, creando delle priorità tra i progetti in corso e quelli da iniziare.

Il risultato di tutto ciò è che lui ha deciso di eliminare completamente una “business unit” e di delegarne un’altra ad una nuova responsabile. Il tempo così guadagnato gli ha consentito anche di migliorare il cosiddetto “work-life balance” attraverso una nuova routine quotidiana che prevedeva: un’ora di lettura e studio la mattina prima di andare in ufficio, un’ora di allenamento tre volte la settimana durante la pausa pranzo e un’alimentazione più sana.

Questo lavoro gli ha consentito di organizzare meglio la propria agenda personale prevedendo due routine differenti. La prima disegnata per le tre settimane al mese passate in Italia e la seconda per la restante settimana del mese in cui si recava all’estero per lavoro.

Alla fine del progetto, durato sei mesi, l’imprenditore si allenava regolarmente e mangiando meglio è dimagrito dieci chili. La “business unit” di cui ha delegato la responsabilità ha incrementato il fatturato del 23% ed è contento di aver chiuso quella poco remunerativa.

Inoltre nella sua agenda i due spazi settimanali che ha dedicato agli amici e alla famiglia sono costantemente presenti e non saltano mai!